top of page

BASKET PREVIEW: PAROLA AL CAPITANO

Alla vigilia della finalissima del torneo intercollegiale di basket che vedrà le nostre leonesse difendere il titolo contro la residenza Golgi, siamo andati ad intervistare il capitano della corazzata gialloblu, Roberta Gritti.

 

Roberta, fuoriclasse che vanta di numerosi riconoscimenti e un titolo di MVP, ci racconta le sue impressioni prima della sua quarta finale in carriera.

Cardano - Golgi ci siamo. Cosa ne pensi delle tue rivali capitano?

Sono una squadra molto aggressiva.  A livello tecnico non sono granché ma la grinta fa tanto, infatti sono riuscite a batter il Nuovo. Dobbiamo stare attente alla loro difesa aggressiva e giocare al vostro ritmo sfruttando le nostre qualità tecniche senza farci condizionare e senza farci sovrastare dalla loro aggressività.

Come state vivendo questa vigilia?

La squadra è carica. Siamo un po' tese, abbiamo vinto di poco all'inizio del girone contro di loro ma d'allora siamo cresciute quindi nuova partita nuova storia.

Come ci si sente ad essere i favoriti?

Grosse responsabilità. Il Golgi non ha mai vinto un titolo, noi si. Non dobbiamo deludere le aspettative e  dobbiamo vincere.

Passato e presente. Prima si parlava di una squadra Gritti-dipendente. E' ancora così?

No, assolutamente. Col passare degli anni le ragazze sono migliorate a livello tecnico e come si è visto nelle scorse partite anche a livello di determinazione. Sono in grado di affrontare la partita anche senza di me.

Hai qualche rituale prima delle partite importanti?

 

Si, tutta la giornata è un rituale perché l'imposto in un modo certosino.

Qualcosa d'aggiungere a tutti i Cardani che verranno a sostenervi?

Comunque vada la partita sono contenta di come è andato questo intercollegiale. Le ragazze hanno acquistato un livello tecnico superiore e una maggiore consapevolezza delle loro capacità.

In bocca al lupo Roby

Crepi o come direbbe il nostro allenatore, viva il lupo !!!

 

bottom of page