Cerca
  • Rettore

... e arrivo l'undecima, e non solo!


Care Alunne e care “Calciatrici”, Cari Alunni e cari “Calciatori”,

la scorsa settimana siete riusciti a riportare a casa l’intercollegiale di calcio femminile e a mantenere tra le mura giallo-blu quello maschile. Entrambe le finali sono state combattute, avete dovuto recuperare più volte il risultato (soprattutto i ragazzi) per raggiungere la vittoria con fatica, impegno e quel pizzico di fortuna che non guasta mai. Vi hanno accompagnato i vostri compagni e le vostre compagne, con un tifo caldo e stimolante, ma sempre corretto e rispettoso dell’etica sportiva, in puro stile cardano, mai volgare, aggressivo o offensivo.

Tra i tanti momenti che ricordo, ne scelgo uno che ritengo particolarmente significativo, quando il nostro portiere ha “quasi” parato il rigore nel primo tempo supplementare. Subito i compagni in campo sono corsi a rincuorarlo e dagli spalti giallo-blu è partito l’incitamento e il sostegno (…il portiere paura non ne ha…). Vedete, è proprio nei momenti difficili, quando magari anche la speranza scema verso la delusione, che diventa importante il sostegno degli amici e dei compagni, anche superando vecchi dissapori, incomprensioni o, talvolta, litigi. Sono l’unione e la coesione che, superando divisioni e distinzioni, ci possono aiutare ad affrontare le sfide che la vita ci pone dinnanzi. E questo è tanto più vero e importante di fronte a problemi più seri o rilevanti di una finale di un torneo, situazioni a cui non sempre l’impegno e la volontà possono porre rimedio.

E’ questo lo spirito che mi piace, quello che deve animare sempre e comunque la vita comunitaria del “mio” Collegio! E la disponibilità e la capacità ad accettare e sostenere il nostro compagno di viaggio devono contraddistinguere la nostra vita comunitaria: se non sempre così è stato, allora rimbocchiamoci le maniche e superiamo assieme eventuali dissapori e fraintendimenti. Nessuno di Voi (o se volete di Noi) è indispensabile o superiore agli altri: siamo tutti sulla stessa barca e solamente se saremo tutti assieme, senza perdere alcuno, solo allora avremo raggiunto il nostro obiettivo: creare una comunità, un luogo di condivisione (di gioie e di dolori) in cui nessuno si possa (o debba) sentirsi escluso!


Allora, congratulandomi ancora con tutti Voi (anche per il Beach Volley Femminile) vi propongo subito un altro obbiettivo: conclusi i meritati festeggiamenti, avrete di fronte a Voi sei settimane per raggiungere un altro fondamentale (e forse più importante) risultato. Concentratevi sullo studio e “conquistate” il maggior numero di crediti possibile!

Fino alla fine, forza Cardano!!!

Vostro,

Giuseppe Faita


63 visualizzazioni
Collegio Gerolamo Cardano

 

Viale Resistenza, 15
Pavia 27100

© 2018 by Collegio Gerolamo Cardano